London-pub-8

One man’s meat is another man’s poison

Pubblicato il Pubblicato in Costume e Società, Little Italy, Recenti

Oggigiorno avvertiamo spesso il bisogno di esprimere noi stessi e le nostre individualità. Abbiamo tutti delle idee, degli orientamenti, delle inclinazioni differenti. Come diciamo comunemente in Italia, <<Il mondo è bello perché è vario>>. E così anche il detto inglese <<One man’s meat is another man’s poison>> corrisponde, appunto, al nostro modo di dire. Il detto inglese è più specifico e nella sua traduzione spiega che “una persona può adorare ciò che per un’altra può essere insopportabile”: in altre parole “i gusti sono gusti”. Questa filosofia si applica a 360 gradi nella realtà londinese e la città offre numerose scelte per vivere il divertimento, concentrate in particolar modo nella fascia oraria serale della metropoli.

La vita notturna è vissuta in città soltanto da chi riesce a non sentire la stanchezza, perché molti si rifugiano a casa dopo le 23:30, per catturare le ultime corse della metropolitana e ripartire freschi il giorno dopo. A Londra, orari come le tre e le quattro del mattino sono riservati a pochi. Solo chi va a ballare si concede di fare tardi, e la maggioranza dei residenti continua a preferire la “movida” del pub. Gli orari della capitale anglosassone sono spostati rispetto a quelli delle altre capitali europee: tutto è anticipato e molti locali chiudono all’01:00 nei weekend. Una delle novità più attese del 2015, che scopriremo se influenzerà la vita notturna londinese, sarà l’apertura della metropolitana nelle notti del Venerdì e del Sabato. A cominciare dal mese di Settembre di quest’anno non ci saranno più ansie per rientrare velocemente a casa. Ogni linea svolgerà regolarmente il suo lavoro, con almeno quattro corse ogni ora, fino al mattino.

Inside view of a english pubE chissà se gli orari dei più frequentati pub inglesi cambieranno? A oggi, alle 23:30 arriva puntualmente the last order, ovvero l’ultima chance per qualsiasi cliente di ordinare un altro giro di birra perché è l’ultimo servito dal locale che sta per chiudere. Una situazione inaspettata per qualunque persona non abituata a questi standard e che, in Italia, conosce pub aperti fino alle due del mattino. In molti sono ancorati a questa tradizione, radicata nei quartieri più rinomati di Londra come Notting Hill, ma anche in aree più moderne e giovanili come Shoreditch, ad Est della città.

Un’alternativa valida e degna di nota sono i cocktails bar, offerti da molti hotel come Barts, situato nei pressi di South Kensington. Posto esclusivo al quale si accede solo dopo essere stati scrutati da uno spioncino e se si è prenotato un tavolo. Tutto è curato e molto particolare. Il menù è presentato all’interno di piccoli libri minuziosamente decorati, i cocktails sono originali e vengono proposti ad un prezzo di almeno 12 £ ciascuno. Molti dicono sia anche uno dei posti frequentati dal principe Harry. Inoltre, nel cuore della città, esistono anche dei piccoli piano bar che rimangono aperti fino a tardi con musica scelta ed hanno un’atmosfera caotica, spesso frequentati da clienti Over 30.

Per i più giovani le occasioni di andare a ballare sono tante: peccato però che le numerose droghe siano così diffuse quanto utilizzate a Londra, al punto da rovinare l’atmosfera generale per chi non ne vuole fare uso. Un recente articolo, pubblicato nel 2014 dall’Indipendent UK, spiega che a Londra sono presenti i più alti livelli di cocaina d’Europa, evidenziando che tra le città sottoposte al test, vi sono anche capitali come Parigi ed Amsterdam. Risultati sconcertanti per la cultura anglosassone, che è spesso riconosciuta come rigorosa ed impostata.

heaven_nightlife-london-599x436Inoltre, il prezzo per una serata nei maggiori club come l’XOYO solitamente si aggira intorno ai 20-25 £. Altrimenti vi sono posti che accontentano tutte le tasche, ma a volte estremi, come l’HEAVEN, che offre serate con ingressi a soli 3 £. La particolarità di questo club, infatti, è data dalla sua gestione nelle mani della gay community londinese. Le serate organizzate, escluso il Lunedì, sono solitamente create per la community con drag queens che spuntano sul palco da ogni dove, e lap dance per cuori solitari che vogliono mostrarsi e cercare un eventuale partner.

E’ meglio preferire, quindi, delle serate più tranquille? Non resta che controllare gli orari dei principali cinema Imax, come quello di Leicester square, che hanno schermi giganti ed offrono tutti i film del momento a prezzi “giusti”. Per 12 £ si riescono ad avere dei buoni posti anche poco prima dello spettacolo. Inoltre i teatri di Soho offrono vari musical ogni sera, come i grandi classici trascinati in Europa da Broadway.

Infine, Londra riesce davvero ad accontentare tutti i gusti in termini di divertimento? Samuel Johnson espresse così il suo pensiero: <<Non troverai nessuno, soprattutto un intellettuale, che voglia lasciare Londra. No, Sir, quando un uomo è stanco di Londra è stanco della vita; a Londra c’è tutto ciò che questa vita possa offrire>>.

Tuttavia, è una città in cui sapersi regolare diventa un bisogno individuale, perché lasciarsi trascinare è pericoloso quando si ha disposizione un tale scenario.

 

Leicester_Square,_London

 

——————–

Immagine in evidenza: clicca qui

Fonti Immagini:

n.1 -> clicca qui

n.2 -> clicca qui

n.3 -> clicca qui

About Corinna Rombi

REDATTRICE | Nata a Siena nel 1991, è laureata presso la John Cabot - Università americana a Roma, in comunicazioni, media e marketing. Durante gli studi vive prima a New York e poi a Miami, dove sviluppa la sua passione per la fotografia e la recitazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *