tumblr_static_adam_26

In punta di piedi sul baratro del mondo: considerazioni tratte da storie di ordinaria fragilità

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Letteratura e Cultura, Pathos, Recenti

Quale sfumatura attribuire alla fragilità? Intollerabile difetto di fabbrica o specificità intrinseca del genere umano? Alessandro D’Avenia analizza questo concetto in poco più di duecento pagine, condensate nel titolo L’arte di essere fragili, seguito da una precisazione: come Giacomo Leopardi può salvarti la vita. Perché la fragilità dovrebbe percepirsi come una risorsa che ci pone entro un’uguaglianza emotiva che, consequenzialmente, dovrebbe spingerci a riflettere sull’universalità della nostra condizione; perché la fragilità è il prezzo che paghiamo per lo stare al mondo, come gli uccelli la pesantezza delle proprie ali per godere della leggerezza del librarsi in volo.

About Sara Campisi

REDATTRICE | Siracusana, innamorata della sua terra, classe 1996. Frequenta la triennale di Filosofia presso l'Università degli Studi di Bologna. Visionaria, irrimediabilmente e perennemente distratta, lettrice camaleontica con uno spiccato interesse per la fisica. Ama i viaggi, la musica classica ed il mare.

CtSr53iWEAAaHil

Hans Christian Andersen e il tema del diverso, spiegato attraverso le sue fiabe

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Letteratura e Cultura, Pathos, Recenti

Hans Christian Andersen è stato un celebre scrittore danese, conosciuto in tutto il mondo per la sua famosa raccolta di fiabe. In quest’articolo verrà tralasciata la parte cronologica rispetto alla vita dello scrittore, riscoprendone solo l’infanzia e i primi anni della sua adolescenza attraverso gli argomenti di quelle che sono state le storie che ci hanno accompagnato fin da piccoli: i temi principali delle sue opere.

About Erica Ceola

REDATTRICE | Classe 1994, veneta. Laureata in Relazioni Internazionali, è iscritta alla magistrale in Storia dei conflitti contemporanei presso l'Università di Bologna. Attualmente vive a Parigi, dove frequenta l'Università "La Sorbona". Topo di biblioteca, appassionata di vini e film Anni '50, ha deciso di dare forma al suo fanatismo per la storia scrivendo per "La Voce del Gattopardo".

22195956_490057871374377_8175881811032705732_n

“Badia Lost and Found”: alla ri-scoperta della bellezza nel cuore di Lentini

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Letteratura e Cultura, Pathos, Recenti

«La bellezza salverà il mondo». Furono queste le parole – insieme a molto altro – che lo scrittore e filosofo russo Fëdor Dostoevskij ha tramandato ai posteri. Un dono da custodire, ma soprattutto da assolvere: affinché il presente sia in grado di preservare la civiltà, onorando il passato e gettando le basi per il futuro. Eredità filosofica brulicante per il globo, ha varcato i confini di una ridente angosciata Lentini conquistandone letteralmente le mura, dopo averla colta nell’intimo: il suo centro storico. Un viaggio alla ri-scoperta della bellezza, del cuore e dell’anima, da cui non potevamo certamente esimerci. Ed è per questo che abbiamo deciso di interloquire con una guida d’eccezione, Giorgio Franco, tra i pensatori/ideatori del progetto che andremo a focalizzare.

About Emanuele Grillo

DIRETTORE RESPONSABILE | Classe 1991, siciliano fino al midollo. Studente di Giurisprudenza, ha frequentato il Liceo Classico della sua città. Appassionato di scrittura, ha vinto numerosi premi. Immerso nella musica sin da piccolo, suona il pianoforte e ha maturato una certa esperienza in ambito corale-polifonico. Ma non lasciatevi ingannare: è in grado di ascoltare (quasi) tutto, passando in un nanosecondo dalla "Messa di Requiem in Re minore K 626" di Wolfgang Amadeus Mozart a "Stairway To Heaven" firmata Led Zeppelin. Idealista, sognatore e pragmatico all'occorrenza, aspira a cambiare il mondo e a tirar fuori il meglio dalle persone; nel tempo libero, comunque, ritorna coi piedi per terra. Europeista ed antifascista convinto, progressista, crede nella giustizia sociale e nel rispetto degli ultimi. Ritiene che la legalità non sia mai un optional. Ama i viaggi, la lettura, la sua terra, il mare e i boschi. Di fede juventina da quando ha memoria, fotografo a fasi alterne, nutre un amore nascosto per l'Oriente.

arthur-rimbaud-9458957-1-402

Enfant prodige, poeta e genio maledetto: la vita di Arthur Rimbaud

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Letteratura e Cultura, Pathos, Recenti

Arthur Rimbaud è considerato uno dei poeti più rivoluzionari del suo tempo: giovane artista controcorrente, prese parte ai fermenti sociali e politici del suo Paese, influendo con le sue idee nella produzione di profondi cambiamenti in ambito letterario e artistico. Come un boomerang di sovversione ed irrequietezza, egli contribuisce alla creazione di espressioni rivoluzionarie che incideranno su tutte le correnti artistico-letterarie seguenti.

About Erica Ceola

REDATTRICE | Classe 1994, veneta. Laureata in Relazioni Internazionali, è iscritta alla magistrale in Storia dei conflitti contemporanei presso l'Università di Bologna. Attualmente vive a Parigi, dove frequenta l'Università "La Sorbona". Topo di biblioteca, appassionata di vini e film Anni '50, ha deciso di dare forma al suo fanatismo per la storia scrivendo per "La Voce del Gattopardo".