Song to Song

“Song to Song”: un sistema o una formula?

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Musica e Arti Visive, Recenti, Settima Arte

Si sa che l’opera complessiva di un autore prima o poi finisce per formare un “sistema”, ovvero un ordine progettuale e consapevole di elementi stilistici e tematico/narrative, che presiede all’insieme del suo cinema e in qualche misura lo prevede. Terrence Malick, secondo la maggioranza dei critici e degli analisti, rientra ormai nel gruppo dei “sistematici”. Eppure le informazioni sul metodo di lavoro di Malick, che si rivela molto originale, confermerebbero l’esistenza non tanto di un sistema – più o meno chiuso – ma proprio di una “struttura” radicale. Il “sistema”, quindi, si sarebbe trasformato in una “formula”.

About Enrico Riccardo Montone

REDATTORE | Classe 1993, laureato in Comunicazione. Amante del cinema, è recensore di film. Cresciuto a pane e Stanley Kubrick, miscelati al culto per Federico Fellini, si impegna in iniziative ambientali. Nel 2014 ha scritto il libro "A ciascuno il suo cinema".

twin-peaks-it-is-happening-again-showtime-series-2017-1280x720

“Twin Peaks”: dove eravamo rimasti e dove andremo a finire

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Musica e Arti Visive, Recenti, Settima Arte

Il 21 Maggio esordirà finalmente negli Stati Uniti la nuova stagione di “Twin Peaks”, revival della serie TV evento degli Anni ’90. Andiamo a scoprire cosa ci eravamo lasciati alle spalle ventisei anni fa e cosa ci potrà attendere stavolta nella Loggia Nera.

About Mattia Carapelli

REDATTORE | Nato a Siena il 15 Giugno del 1991, studia presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Siena. Lettore onnivoro e cinefilo convinto, nel 2014 ha pubblicato il suo primo romanzo, "Ironica", con la casa editrice Montedit.

Regia Doppiaggio

Doppiaggio: quando la voce si fa arte

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Musica e Arti Visive, Recenti, Settima Arte

Che succede se un attore viene privato della dimensione “fisica” della recitazione e gli viene concesso di comunicare semplicemente attraverso la voce? Semplice, diventa un doppiatore. Ecco, dunque, una rassegna alla scoperta di alcuni dei migliori doppiatori italiani che la storia della settima arte ricordi: tra interpretazioni di personaggi celebri, monologhi ed improvvisazioni.

About Jacopo Gramegna

REDATTORE | Classe 1996, ex cestista ed ex Parlamentare Regionale dei Giovani in Puglia, diplomato al Liceo Classico. Attualmente è studente di Giurisprudenza d'Impresa presso l'Università degli Studi di Bari "Aldo Moro". Divoratore instancabile di film e studioso di tattica sportiva, nutre una passione viscerale per i racconti che gravitano attorno ai campi da gioco. Si diletta in uno storytelling che possa far convergere le sue numerose anime.

Big Little Lies

“Big Little Lies”: recensione di un omicidio… oppure no?

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Musica e Arti Visive, Recenti, Settima Arte

Prodotta da HBO e diretta dal regista di Dallas Buyers Club, “Big Little Lies” è il nuovo gioiello fra le miniserie televisive. Vi spieghiamo perché, fregandosene completamente di centrare il bersaglio, ha conquistato oltre due milioni e mezzo di spettatori.

About Mattia Carapelli

REDATTORE | Nato a Siena il 15 Giugno del 1991, studia presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Siena. Lettore onnivoro e cinefilo convinto, nel 2014 ha pubblicato il suo primo romanzo, "Ironica", con la casa editrice Montedit.

ryan_atwood_8

Non è un Paese per bravi ragazzi

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Musica e Arti Visive, Recenti, Settima Arte

Spinte a credere che il cattivo ragazzo poteva essere salvato e diventare l’uomo della nostra vita, noi preadolescenti ci siamo lanciate in relazioni impossibili con individui altrettanto improbabili, lasciandoci sfuggire i bravi ragazzi. Ma perché, noi ragazze, ci comportiamo così? La risposta è semplice: è colpa della televisione. Ed Heric Akito, Jess Mariano e Ryan Atwood non sono soltanto i protagonisti di famosi cartoni animati o serie televisive, ma sono anche la causa del fallimento di molte nostre relazioni.

About Anna Di Raimondo

COLLABORATRICE | Mentre tutti celebravano con bottiglie di spumante e fuochi di artificio l'inizio del 1996, in un ospedale di Siracusa nasceva lei. Adesso vive a Milano dove studia Comunicazione e Società presso la Statale. Se alcuni hanno la vena poetica, lei ha sicuramente la vena polemica. Curiosa, determinata e sostenitrice accanita di tutti i diritti umani, spera un giorno di riuscire a dar voce a chi non ne ha.