14625706_10209042478236284_270967460_o

Il fantasma del Separatismo brasiliano

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Costume e Società, Little Italy, Recenti

Anche il Brasile, seguendo la tendenza mondiale, è stato visitato dal controverso fantasma del Separatismo. Nelle terre tupiniquins, il Separatismo traccia una linea immaginaria che divide il paese in due: da un lato, i tre Stati del Sud Paraná, Santa Catarina e Rio Grande do Sul, dall’altro ciò che rimane della nazione. Il movimento meridionale “O Sul é o meu país” (“Il Sud è il mio paese”), nato del ventre brasiliano, cerca, secondo le proprie norme interne, di promuovere l’emancipazione politica e amministrativa di questa regione in modo pacifico e democratico.

O Brasil, seguindo a tendência mundial, também é visitado pelo fantasma polêmico do Separatismo. Em terras tupiniquins, do Separatismo traça uma linha imaginária que divide o país em dois: de um lado, os três Estados do Sul Paraná, Santa Catarina e o Rio Grande do Sul, do outro, aquilo que sobra da nação. O movimento meridional “O Sul é o meu país”, nascido das entranhas brasileiras, busca, de acordo com o próprio regimento interno, promover a emancipação política e administrativa dessa região de modo pacífico e democrático.

About Douglas Fedel Zorzo

CORRISPONDENTE DALL'ESTERO | Brasiliano, nato a Toledo (Paraná) nel 1989. Discendente di immigrati italiani, è laureato in Filosofia ed è dottorando in Etica e Filosofia Politica presso l’UNIOESTE - Universidade Estadual do Oeste do Paraná. Dichiaratamente repubblicano, è interessato ai problemi della democrazia odierna. Avido lettore degli scrittori del Rinascimento fiorentino, nel tempo libero si trasforma in un cinefilo e banjoista. Attualmente vive a Milano.

28837209304_5905e88a98_b

Il Brasile ai limiti della Repubblica

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Costume e Società, Little Italy, Recenti

Così, sembra che abbiamo raggiunto il limite della nostra politica repubblicana. Una Repubblica è un regime di differenze e posizioni opposte. Il dissenso è essenziale, perché il consenso esiste solo nei regimi totalitari.

Com isso, parece que alcançamos o limite de nossa política republicana. Uma República é um regime de divergências e de posições contrárias. O dissenso é essencial, pois o consenso só existe em regimes totalitários.

About Douglas Fedel Zorzo

CORRISPONDENTE DALL'ESTERO | Brasiliano, nato a Toledo (Paraná) nel 1989. Discendente di immigrati italiani, è laureato in Filosofia ed è dottorando in Etica e Filosofia Politica presso l’UNIOESTE - Universidade Estadual do Oeste do Paraná. Dichiaratamente repubblicano, è interessato ai problemi della democrazia odierna. Avido lettore degli scrittori del Rinascimento fiorentino, nel tempo libero si trasforma in un cinefilo e banjoista. Attualmente vive a Milano.

<> on April 17, 2016 in Rio de Janeiro, Brazil.

L’impeachment e il Carnevale costituzionale brasiliano

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Costume e Società, Little Italy, Recenti

La mia intenzione era quella di affrontare il livello di fanatismo che la politica ha raggiunto per le strade, sull’applicazione della logica del calcio nella politica, sulla divisione della società civile in due grandi sostenitori ideologici. L’argomento rimane pertinente, ma gli eventi dello scorso 17 Aprile hanno cambiato il corso della nostra storia. E su questo non si può rimanere in silenzio: l’approvazione della continuazione del processo di impeachment contro la Presidente Dilma Rousseff.

Minha intenção era a de falar sobre o nível de fanatismo que a política alcançou nas ruas; sobre a futebolização da política; sobre a divisão da sociedade civil em duas grandes torcidas ideológicas. Mas os eventos do Domingo (17/04) mudaram o curso da nossa história. E sobre isto também não pode haver silêncio: a aprovação da continuação do processo de impeachment contra a Presidenta Dilma Rousseff.

About Douglas Fedel Zorzo

CORRISPONDENTE DALL'ESTERO | Brasiliano, nato a Toledo (Paraná) nel 1989. Discendente di immigrati italiani, è laureato in Filosofia ed è dottorando in Etica e Filosofia Politica presso l’UNIOESTE - Universidade Estadual do Oeste do Paraná. Dichiaratamente repubblicano, è interessato ai problemi della democrazia odierna. Avido lettore degli scrittori del Rinascimento fiorentino, nel tempo libero si trasforma in un cinefilo e banjoista. Attualmente vive a Milano.

bancada_evanglica_parada_LGBT

O Brasil e o retorno velado à Idade Média

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Costume e Società, Little Italy, Recenti

Teoricamente, nas repúblicas contemporâneas, “Deus não poderia ser eleito” nem as questões religiosas deveriam interferir nas coisas do Estado. Essa distinção não poderia ser mais simples: os problemas terrenos são responsabilidades estatais, os problemas supraterrenos são da alçada divina. Porém, um Estado laico, no Brasil, não passa de um conto de fadas.

In linea di principio, nelle repubbliche contemporanee “Dio non potrebbe essere eletto” e nemmeno le questioni religiose dovrebbero interferire con la cosa pubblica. Questa distinzione non potrebbe essere più semplice: i problemi terreni sono responsibilità dello Stato, quelli ultraterreni sono di competenza divina. Eppure, in uno Stato laico come il Brasile, tutto ciò non è altro che una fiaba.

About Douglas Fedel Zorzo

CORRISPONDENTE DALL'ESTERO | Brasiliano, nato a Toledo (Paraná) nel 1989. Discendente di immigrati italiani, è laureato in Filosofia ed è dottorando in Etica e Filosofia Politica presso l’UNIOESTE - Universidade Estadual do Oeste do Paraná. Dichiaratamente repubblicano, è interessato ai problemi della democrazia odierna. Avido lettore degli scrittori del Rinascimento fiorentino, nel tempo libero si trasforma in un cinefilo e banjoista. Attualmente vive a Milano.

12364084_10205554631527269_524175340_o

Il Brasile, la dittatura militare e il gene della dominazione

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Costume e Società, Little Italy, Recenti

La biologia e la politica non sono aree di conoscenza facilmente assimilabili. La prima è una scienza che studia gli esseri viventi e le loro leggi organiche; la seconda, invece, è una scienza che analizza l’arte di governo delle Nazioni. Leggi naturali VS leggi artificiali, la creazione divina in contrasto con quella umana. c’è qualcosa di nefasto dietro a questo desiderio di sommissione e di subordinazione. Alcune ipotesi possono sempre essere sollevate: l’ignoranza – o una conoscenza precaria – dei fatti storici, il semplice e puro banditismo, la predisposizione genetica che trascina gli individui alla dittatura.

A Biologia e a Política não são áreas do conhecimento facilmente assimiláveis. A primeira, como a ciência que estuda os seres vivos e suas leis orgânicas; a segunda, como a ciência que tem por foco o governo das nações. Leis naturais VS leis artificiais, a criação divina em oposição à criação humana. Existe algo de nefasto por trás desse desejo de submissão e subordinação. Algumas hipóteses podem sempre ser levantadas: o desconhecimento, ou um conhecimento tortuoso, da História; o simples e puro mau-caratismo; a predisposição genética que arrasta os indivíduos para baixo das asas da ditadura.

About Douglas Fedel Zorzo

CORRISPONDENTE DALL'ESTERO | Brasiliano, nato a Toledo (Paraná) nel 1989. Discendente di immigrati italiani, è laureato in Filosofia ed è dottorando in Etica e Filosofia Politica presso l’UNIOESTE - Universidade Estadual do Oeste do Paraná. Dichiaratamente repubblicano, è interessato ai problemi della democrazia odierna. Avido lettore degli scrittori del Rinascimento fiorentino, nel tempo libero si trasforma in un cinefilo e banjoista. Attualmente vive a Milano.