ISS024-E-014263 (11 Sept. 2010) --- NASA astronaut Tracy Caldwell Dyson, Expedition 24 flight engineer, looks through a window in the Cupola of the International Space Station. A blue and white part of Earth and the blackness of space are visible through the windows.

Quando lasciammo la Terra

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Eureka, Recenti, Scienza e Salute

Il 21 Luglio è stato l’anniversario della missione Apollo 11, la prima ad aver mai portato un essere umano a camminare sulla superficie della Luna. Dopo quarantasette anni da quel traguardo non viviamo più una vera e propria corsa allo spazio, ma è proprio in questi momenti storicamente “simbolici” che è importante dare uno sguardo allo stato dell’arte dell’esplorazione spaziale. Perché stiamo ambendo a vivere fuori dal luogo in cui tutto ciò che riguarda l’umanità è sempre accaduto.

About William Zancan

COLLABORATORE | Vive in Provincia di Treviso, laureato alla magistrale in Scienze Filosofiche presso l'Università degli Studi di Padova. Nutre svariati interessi tra cui la musica, il gaming, la scienza e lo sviluppo tecnologico. Vorrebbe esserci quando il primo uomo atterrerà su Marte.

revenant-gallery-20-gallery-image

“Method acting”: quando la vita diventa palcoscenico

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Musica e Arti Visive, Recenti, Settima Arte

Intensità, assoluta devozione verso l’arte e una ponderata dose di scientifica follia. Sono queste le caratteristiche dei method actors. Ecco un approfondimento sul cosiddetto “metodo” ed una rassegna sui dieci method actors più estremi della storia del cinema.

About Jacopo Gramegna

REDATTORE | Classe 1996, ex cestista ed ex Parlamentare Regionale dei Giovani in Puglia, diplomato al Liceo Classico. Attualmente è studente di Giurisprudenza d'Impresa presso l'Università degli Studi di Bari "Aldo Moro". Divoratore instancabile di film e studioso di tattica sportiva, nutre una passione viscerale per i racconti che gravitano attorno ai campi da gioco. Si diletta in uno storytelling che possa far convergere le sue numerose anime.

Dory Immagine in evidenza

“Alla Ricerca di Dory”: la recensione

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Musica e Arti Visive, Recenti, Settima Arte

“Alla Ricerca di Dory” è nelle sale statunitensi già da due mesi, ma per vederlo in Italia dovremo attendere il prossimo 15 Settembre. Ecco le nostre impressioni sul diciassettesimo, attesissimo lungometraggio della Pixar.

About Mattia Carapelli

REDATTORE | Nato a Siena il 15 Giugno del 1991, studia presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Siena. Lettore onnivoro e cinefilo convinto, nel 2014 ha pubblicato il suo primo romanzo, "Ironica", con la casa editrice Montedit.

michael-phelps-wallpaper-1

Sport: passione, cuore, muscoli e biochimica

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Eureka, Recenti, Scienza e Salute

Vi siete mai chiesti cosa succede nel nostro organismo quando si pratica uno sport o si fanno degli sforzi fisici? Sicuramente vi sarà capitato numerose volte di osservare i muscoli contratti di uno sportivo impegnato in un gesto atletico o se non siete appassionati di sport, potreste avere ben in mente la posa plastica del “Discobolo” di Mirone. Cerchiamo di capirne di più insieme.

About Deborah Crifò

COLLABORATRICE | Nata nel Dicembre del 1991, da ragazzina sognava di diventare un'archeologa. Per questo, fu ben lieta di iscriversi al Liceo Classico "Gorgia" di Lentini (SR) per studiare latino e greco. Ma questa scelta, della quale non si è mai pentita, l'ha portata in realtà ad appassionarsi alle scienze, in particolar modo alla Fisica ed alla Biologia. Oggi è laureata in Scienze Biologiche e frequenta il corso di laurea specialistica in Biologia Cellulare e Molecolare presso l'Università degli Studi di Catania.

ae9e6703bac43c1ffd2addc5990e2855-1470058118

Os Jogos Olímpicos de esperança

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Agenda, Costume e Società, Recenti

Da quando il Brasile presentò la propria candidatura rispettivamente per la Coppa del Mondo 2014 e i Giochi Olimpici 2016, il clima di tensioni ed i problemi che affliggevano quel Paese sono più che raddoppiati. Un sistema sanitario sempre più inefficiente, quello scolastico quasi fatiscente, abusi da parte della polizia tristemente documentati da rapporti ufficiali di Amnesty International, crisi umanitarie ed ambientali, corruzione ai più alti livelli delle istituzioni. Il Brasile chiedeva rispetto, i brasiliani lottavano per la dignità mentre il campo olimpico diventava sempre più realtà. Ma c’è anche un altro lato della medaglia, quello che fa dimenticare i problemi, quello che riporta alla bellezza dello sport, alla genuinità di chi sul campo lotta per il podio e fuori sorride o piange, accanto allo sfidante.

About Barbara L. L. Maimone

COLLABORATRICE | Classe 1990, siciliana. È laureata in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Catania, con una tesi dal titolo: "Diritto e ambiente. Un'influenza reciproca?". Trasferitasi a Londra, è testarda, chiacchierona e amante dei carboidrati. Co-gestisce un blog contro gli stereotipi di genere. I diritti umani, le tematiche ambientali e la geopolitica sono fra i suoi maggiori interessi. Da cittadina del mondo, porta un po' d'Italia ovunque vada.