dietro-una-maschera-00f4d55a-516d-4df9-8d77-2967c82d37e6

Maschere e disincanto: l’identità nell’era dei social media

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Letteratura e Cultura, Pathos, Recenti

“Una realtà non ci fu data e non c’è, ma dobbiamo farcela noi, se vogliamo essere: e non sarà mai una per tutti, una per sempre, ma di continuo e infinitamente mutabile”. Con l’avvento dei social media, la possibilità di realizzare maschere funzionali volte all’occultamento della nostra identità ci viene servita su un piatto d’argento, al punto da avere sempre più raramente a che fare con il vero sostrato di un individuo e, sfortunatamente, sempre più frequentemente con l’involucro di illusorie parvenze che lo avvolge. L’era di internet, a questo punto, partorisce un nuovo tipo di maschera: quella virtuale.

About Sara Campisi

REDATTRICE | Siracusana, innamorata della sua terra, classe 1996. Frequenta la triennale di Filosofia presso l'Università degli Studi di Bologna. Visionaria, irrimediabilmente e perennemente distratta, lettrice camaleontica con uno spiccato interesse per la fisica. Ama i viaggi, la musica classica ed il mare.

un-sniper-kurde-regarde-la-ville-syrienne-de-kobane-en-ruines-le-30-janvier-2015_5213257

La questione curda e il Rojava

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Politica ed Economia, Recenti, Sguardo sul Mondo

A cent’anni dagli accordi di Sykes-Picot, con cui Inghilterra e Francia definirono in segreto le loro sfere di influenza in Medio Oriente, quella curda appare ancora oggi una questione incredibilmente complessa. Si inserisce in un contesto già variegato accanto a problematiche altrettanto difficili, come quella palestinese. I curdi sono un popolo indoeuropeo che è stato definito come la più grande Nazione priva di un proprio Stato, internazionalmente riconosciuto. Si parla infatti di 30 milioni di persone che vivono in diversi Stati.

About Federico Sensi

REDATTORE | Classe 1996, pugliese. Studente di Giurisprudenza presso LUISS "Guido Carli" di Roma. È appassionato di politica, storia, Medio Oriente, diritto costituzionale e commerciale. Nel tempo libero coltiva anche la passione per il motociclismo e la lettura.

Serie-A-1

Serie A: i Gattopardi d’Oro di fine stagione

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Centrocampo, Recenti, Scienza e Salute

Ritornano i Gattopardi d’Oro per la Serie A TIM​, ora che la polvere degli scontri si è posata. E a mente fredda, è possibile riflettere sui verdetti pronunciati e le emozioni vissute.

About Jacopo Gramegna

REDATTORE | Classe 1996, ex cestista ed ex Parlamentare Regionale dei Giovani in Puglia, diplomato al Liceo Classico. Attualmente è studente di Giurisprudenza d'Impresa presso l'Università degli Studi di Bari "Aldo Moro". Divoratore instancabile di film e studioso di tattica sportiva, nutre una passione viscerale per i racconti che gravitano attorno ai campi da gioco. Si diletta in uno storytelling che possa far convergere le sue numerose anime.

mm cop.

“Money Monster – L’altra faccia del denaro”: capitale e immagine

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Musica e Arti Visive, Recenti, Settima Arte

Attratta da una sceneggiatura impegnata in un tema di stringente attualità, la Foster regista individua la possibilità di costruire un film quasi in tempo reale, che lanci un ponte tra due mondi: quello dei pochi che stanno dentro il piccolo schermo e dei tantissimi che gli stanno davanti e racconti la grande illusione che avvicina chi produce un racconto media(tizza)to e chi vive la quotidianità.

About Enrico Riccardo Montone

REDATTORE | Classe 1993, laureato in Comunicazione. Amante del cinema, è recensore di film. Cresciuto a pane e Stanley Kubrick, miscelati al culto per Federico Fellini, si impegna in iniziative ambientali. Nel 2014 ha scritto il libro "A ciascuno il suo cinema".

La puntata di Porta a Porta, andata in onda il 6 aprile

Da Alberto Manzi ai funerali del servizio pubblico Rai

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Agenda, Costume e Società, Recenti

Per tutti quelli della mia generazione il servizio pubblico condotto dalla Rai è un miraggio, una sorta di leggenda metropolitana. Le numerose reti che oggi affollano la programmazione della TV pubblica offrono un prodotto sempre più banale e privo di una qualsivoglia funzione sociale.

About Marco Pucciarelli

REDATTORE | Classe 1991, piemontese. Studente di Lettere Moderne presso l'Università degli Studi del Piemonte Orientale "Amedeo Avogadro" di Vercelli. Ha la passione per la storia, specie per quella romana.