stampmoneyout_traditional3_1024x1024

Il Falso Problema

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Politica ed Economia, Quorum, Recenti

Sembra ormai una tradizione dell’opinione pubblica italiana focalizzarsi su un falso problema. Non proprio dei problemi inesistenti, sia chiaro: ma normalmente non dovrebbero diventare prioritari. Quando la vostra casa va a fuoco, la prima cosa che pensate non dovrebbe essere “salvare i gerani del balcone al terzo piano” ma “recuperare i figli dalla camera da letto”: invece in Italia si pensa ai gerani.

About Cristoforo Simonetta

COLLABORATORE | Nato a Bagno a Ripoli (FI), il 31 Dicembre del 1991. Frequenta gli Studi Europei-Relazioni Internazionali presso l'Università degli Studi di Firenze. Ha partecipato in diversi progetti e programmi di interscambio all'estero, per cercare di conoscere e comprendere un mondo sempre più globalizzato e più vicino di quanto si possa credere. E' attivista presso l’organizzazione ambientalista "Amici della Terra".

Irene-Nemirovsky-011

Irène Némirovsky: non solo “Suite Française”

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Il consiglio del Libraio, Letteratura e Cultura, Recenti

Oggi vi parlerò di due libri di Irène Némirovsky. Dopo un anno e mezzo dalla mia laurea, i nostri destini si sono nuovamente incrociati, stavolta consolidando ancora di più quello che pensavo di lei e del suo modo di scrivere e, addirittura, elevandola al pantheon dei miei scrittori preferiti. Perchè Irène Némirovsky non è soltanto “Suite Française”.

About Rosangela Farina

COLLABORATRICE | Nata ad Augusta (SR) il 28 Gennaio del 1991, si è laureata in Lingue e Culture Europee presso l'Università degli Studi di Catania e ora lavora come libraia alla libreria Mondadori della sua città. Ha un amore incondizionato per i libri. Il suo genere preferito sono i thriller e i fantasy, con qualche eccezione per i romanzi.

magic freddie

“The Show Must Go On”: il mese che ha cambiato l’Occidente

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Centrocampo, Recenti, Scienza e Salute

Se c’è un momento storico in cui l’Occidente intero si accorge della gravità dell’AIDS, questo va rintracciato nell’Autunno del 1991. Fino ad allora il virus aveva già mietuto celebri vittime quali l’attore Rock Hudson, il parlamentare britannico Nicholas Eden, l’artista Keith Haring, il filosofo Michel Foucault e lo scrittore Bruce Chatwin. Ma nessuna morte ha avuto la forza mediatica di scatenare ciò che sarebbe successo nel mese tra il 24 Ottobre e il 24 Novembre del 1991.

About Jacopo Gramegna

REDATTORE | Classe 1996, ex cestista ed ex Parlamentare Regionale dei Giovani in Puglia, diplomato al Liceo Classico. Attualmente è studente di Giurisprudenza d'Impresa presso l'Università degli Studi di Bari "Aldo Moro". Divoratore instancabile di film e studioso di tattica sportiva, nutre una passione viscerale per i racconti che gravitano attorno ai campi da gioco. Si diletta in uno storytelling che possa far convergere le sue numerose anime. Primo Pianista per "NbaReligion.com".

tunisia_custom-2ae1e0a4b8ffbec481cdf584a47526843f5cfe16-s40-c85

L’eccezione della Tunisia: il sanguinoso cammino verso la democrazia

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Politica ed Economia, Recenti, Sguardo sul Mondo

A pochi chilometri dalle coste siciliane c’è una realtà particolare, un piccolo Paese dalle peculiarità eccezionali all’interno del Maghreb. Il racconto della Tunisia, esempio di come l’Islam politico possa abbracciare i principi di democrazia dello Stato di diritto.

About Alessia Del Vasto

COLLABORATRICE | Classe 1994, di origini partenopee. EU Studies Fair Ambassador per POLITICO Europe, studia Scienze Politiche Internazionali presso l'Università di Pisa. Ha trascorso quest'anno accademico in Belgio, tra gaufres e case con i mattoncini rossi, per vivere quello che le piace definire "il sogno europeo".

557062f569bc8

La Guerra dei Balcani

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Costume e Società, Recenti, Sabbie del Tempo

Quando Slobodan Milošević prese il potere in Serbia, scoppiò la guerra su tutto il territorio dell’allora Repubblica Federale, il quale obiettivo era quello di attuare una vera e propria pulizia etnica dei musulmani e delle altre etnie minori. Frequente fu l’uso dello stupro sulle donne come “strumento” per costringere chi subiva a lasciare il Paese. Il tutto si consumò agli occhi quasi impotenti delle forze occidentali; soltanto nel 1995 la guerra finì con l’istituzione di uno Stato Federale e multietnico.

About Chiara Vilardo

COLLABORATRICE | Classe 1990, originaria di Sommatino (CL), studia Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Catania. Le piace leggere, soprattutto quando si tratta dei romanzi di Ken Follett. Adora la musica che appartiene al cantautorato italiano e negli ultimi tempi si sta avvicinando con interesse al mondo del cinema.