show_image_large

“My Fair Lady”: quando il musical rispecchia una società non così lontana

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Costume e Società, Little Italy, Recenti

È da qualche settimana che al Regent Theatre di Melbourne va in scena un musical la cui edizione questa volta è diretta da Julie Andrews e del quale tutti ne hanno sentito parlare, o perlomeno ne conoscono il titolo. Una trama ricca di emozioni, che ha superato le barriere del tempo: “My Fair Lady”.

Frank-Sinatra-6

Open letter: ricordando Frank Sinatra

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Musica e Arti Visive, Recenti, The Musical Box

Questo mese ricorrono diciannove anni dalla scomparsa di “The Voice”, protagonista indiscusso del jazz americano del XX secolo. Il repertorio che Frank Sinatra ci offre è quello di un mondo disinvolto, una lettura innovativa di un genere che poteva offrire molto più di quanto accadesse prima del Novecento. Un vero stravolgimento della fisionomia musicale fino ad allora prodotta.

1024px-Sandro_Botticelli_-_La_nascita_di_Venere_-_Google_Art_Project_-_edited

Chi era la musa del Rinascimento?

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Letteratura e Cultura, Pathos, Recenti

È sufficiente cercare sul web «Simonetta Vespucci» affinché compaiano numerosi risultati su una giovane donna bellissima che sarebbe stata musa e modella di poeti e pittori, una vera icona quattrocentesca. Si tratta, appunto, di Simonetta Cattaneo, coniugata Vespucci, accreditata come una delle donne più belle del Rinascimento, che avrebbe prestato il suo volto alle raffigurazioni di pittori quali Piero di Cosimo e Sandro Botticelli, di cui sarebbe stata perfino amante. Basta guardare inoltre il retro della moneta dei dieci centesimi italiani per trovarsela davanti. Cerchiamo allora di fare un po’ di luce su questa giovane.

No al 2X1 Buenos Aires - Argentina. Foto: Milangela Galea

Una sentenza della Corte Suprema infiamma il dibattito politico in Argentina

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Costume e Società, Little Italy, Recenti

Nelle ultime settimane, il tema di cui si è più discusso in Argentina è stata la sentenza con cui la Corte Suprema de Justicia de la Nación ha determinato che anche i condannati per delitti contro l’umanità possono usufruire dei benefici della polemica legge del 2×1. La decisione ha scatenato un’ondata di indignazione morale che ha coinvolto tutti, e in tanti sono scesi in piazza a protestare.